Agenda 2030 delle Nazioni Unite: contributo e impegno per gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Superare le barriere per assicurare salute e accesso alle cure per tutti.

“Le bambine e i bambini affetti da labiopalatoschisi ci hanno spinti a riflettere sulle carenze dei sistemi sanitari in molti Paesi del mondo”.

Queste le parole del co-fondatore di Operation Smile Dott. Bill Magee.

I bisogni dei bambini hanno il potere di unire i leader del mondo e di spingerli a creare soluzioni sostenibili per assicurare salute e accesso alle cure per tutte e tutti.

“In Operation Smile garantiamo assistenza sanitaria ad alcune delle persone più povere e dimenticate del mondo … E non ci fermeremo finché tutti non avranno accesso alle cure di cui hanno bisogno. Ecco perché è importante per noi portare la voce dei nostri pazienti in assemblee mondiali come questa. Ogni volta che i governi internazionali dichiarano il loro impegno a fornire una copertura sanitaria universale sappiamo che c’è ancora molto da fare per trasformare questo impegno in realtà. E noi siamo pronti a fare la nostra parte”.

Dottor Ruben Ayala, Chief Medical Officer di Operation Smile, all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, 23/09/2019

“Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età” è l’Obiettivo numero 3 dei 17 proposti dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

È in favore di questo obiettivo che ci impegniamo, nella consapevolezza che la salute porta con sé la dignità e che entrambi sono diritti umani inalienabili. Sappiamo però che questi diritti, assieme a molti altri, sono ancora negati a moltissimi bambini, donne e uomini in tutto il mondo, persone per le quali troppo spesso il Paese e la situazione economica di origine delineano l’andamento di tutta la vita. Noi crediamo che difendere i diritti di tutte le persone del mondo sia una responsabilità collettiva, un dovere civile che ci deve coinvolgere tutti.

Il nostro impegno nel contribuire al raggiungimento dei Sustainable Development Goals (SDGs)


Fin dal 1982, Operation Smile raggiunge chi ha bisogno di assistenza sanitaria e cure chirurgiche con programmi mirati alla cura delle labiopalatoschisi. L’obiettivo per i prossimi 10 anni è quello di assicurare l’accesso a cure sicure e di qualità per 1 milione di pazienti affetti da labiopalatoschisi ma anche pazienti che hanno bisogno di altre cure chirurgiche, essenziali e di emergenza.
L’obiettivo di Operation Smile è quello di aumentare l’impatto sullo sviluppo delle capacità locali e gli investimenti sulla formazione del personale sanitario, sulle risorse e sulle strutture sanitarie.
La cura delle malformazioni del volto – nella quale abbiamo un’esperienza unica – ci permette di intervenire in maniera efficace su un ampio panorama di specialità mediche, dalla chirurgia alla nutrizione, dalla pediatria all’ortodonzia, dalla logopedia a molto altro ancora. L’impatto in questi ambiti evidenzia la portata del nostro impegno per promuovere molti dei Goal dell’Agenda 2030.