Grande successo per l’VIII edizione de “Il 3000 di Emilio”

La gara podistica si è svolta il 26 ottobre ed i fondi raccolti saranno devoluti alla Fondazione Operation Smile Italia Onlus, charity partner dell’iniziativa.


La manifestazione sportiva, giunta all’ottava edizione, è nata dalla passione per la corsa di Emilio Beltrone ed è sostenuta ogni anno da diversi partner.

La gara, che si è svolta sulla pista dello Stadio Nando Martellini, alle Terme di Caracalla, quest’anno ha visto la partecipazione di oltre 160 atleti che si sono cimentati nei tre chilometri previsti.

Presente per il secondo anno consecutivo il testimonial di eccezione Giorgio Calcaterra, pluricampione della 100 km.

La formula della gara è la seguente: gli iscritti vengono divisi in batterie e allineati alla partenza a seconda del tempo di accredito, segnalato al momento delle iscrizioni.

Hanno preso il via dapprima i meno veloci e poi, in rapida successione, tutti gli altri, fino al gran finale emozionante che ha decretato la vittoria di Dhair Mahamed, Acsi Campidoglio Palatino, che ha vinto con il tempo di 9.04 seguito da Michele Rutigliano, Olimpia Eur, con 9.06 e da Domenico Liberatore, Podistica Solidarietà, con 9.11.

Ricca anche la presenza femminile alla gara: il primo premio è andato a Alexandra Levchuk, SS Lazio Atletica, che ha vinto con il tempo di 11 minuti, seguita da Chiara Nash, Asd run, con 11.01 e da Virginia Petrei, Acsi Italia Atletica che ha vinto con 11.13.

Tra i partecipanti anche l’ex ciclista Luigi Sgarbozza, oggi noto commentatore sportivo, e 20 ragazzi autistici del Progetto Filippide, una derivazione dell’Associazione Sport e Società, Società Sportiva Dilettantistica, affiliata alla Fisdir e riconosciuta dal Comitato Italiano Paralimpico che svolge attività di allenamento e preparazione a competizioni sportive, con soggetti affetti da autismo e sindromi rare ad esso correlate.

Il servizio di ristoro è stato assicurato dai volontari della RRT, Rapid Relief Team, che hanno partecipato per la prima volta alla manifestazione.

I fondi raccolti con le quote di iscrizione sono stati devoluti alla Fondazione Operation Smile Italia Onlus, charity partner della manifestazione per il quarto anno consecutivo, in sostegno dei progetti in Italia e nel mondo. Nelle ultime tre edizioni sono stati raccolti circa 3.000 euro.

Guarda il video