Il 2020: un anno difficile fatto anche di grandi risultati

La trasparenza per noi è importante, per questo ci teniamo a condividere i risultati raggiunti nel 2020 grazie ai nostri sostenitori.


Il 2020 è stato un anno difficile, che ci ha messo alla prova e in cui abbiamo vissuto e affrontato la pandemia da Covid-19.

Ma è stato anche l’anno in cui migliaia di bambini nati con una malformazione del volto non sono più stati vittime di bullismo, non hanno più sofferto l’emarginazione e adesso vivono una vita piena, con molti sogni per il futuro.

Fin dall’inizio della pandemia abbiamo tutelato i nostri medici volontari, gli operatori sanitari, i pazienti, lo staff e gli studenti coinvolti nelle attività internazionali e abbiamo assistito con tempestività e in sicurezza i nostri pazienti e le loro famiglie, anche a distanza.

Non appena possibile, abbiamo ripreso gradualmente i programmi medici, sempre nel rispetto delle linee guida indicate per la riduzione del rischio di contagio.

Nel mondo, Operation Smile ha realizzato 111 missioni mediche internazionali in 29 Paesi per un totale di oltre 15.000 pazienti curati, la maggior parte dei quali bambini.

In 19 Paesi abbiamo continuato il nostro impegno nei 31 centri di cura aperti tutto l’anno creati per offrire cure specialistiche a pazienti affetti da malformazioni del volto.

attività di operation smile nel mondo, missioni mediche e operazioni di labiopalatoschisi in 19 paesi

In Italia, durante il lockdown, abbiamo implementato il modello organizzativo Smile House per la cura in sicurezza della labiopalatoschisi anche durante la pandemia.

“La cosa importante del progetto Smile House è seguire il bimbo dalla nascita, addirittura da quando la mamma è in gravidanza, fino alla fine del periodo della crescita, cosa che altre strutture non fanno, soprattutto in Italia.” Ha sottolineato la Dott.ssa Giulia Amodeo ai microfoni di Askanews.

Nel corso dell’anno abbiamo svolto programmi di formazione professionale ed approfondito alcuni temi della ricerca clinica nel settore.

E abbiamo continuato ad intervenire attraverso le nostre strutture sul territorio italiano: 3 Centri multidisciplinari di diagnosi, cura, formazione e ricerca nell’ambito delle malformazioni del volto, attivi a Milano, Roma e Vicenza e 2 Ambulatori multispecialistici attivi ad Ancona e Cagliari. Solo nel 2020 abbiamo visitato 6.212 pazienti, operato 259 pazienti, e offerto 11.486 consulenze multidisciplinari.

Numeri importanti che testimoniano il nostro impegno in Italia per assistere le persone nate con una malformazione del volto e le loro famiglie attraverso un modello assistenziale di rete che ha come obiettivo la copertura di tutto il territorio nazionale.

Siamo anche intervenuti in supporto degli ospedali con cui collaboriamo per il progetto Smile House per fornire dispositivi di protezione individuale ed attrezzature indispensabili per affrontare l’emergenza: 1 ecografo polmonare, 700 pulsossimetri digitali, 60.600 mascherine e 300 caschi cpap.

Ogni nuovo sorriso che vediamo sul volto dei nostri bambini è reso possibile grazie al sostegno dei nostri donatori.

centri smile house in italia, visite e operazioni a pazienti con labiopalatoschisi nel 2020

Ogni donazione, persino la più piccola, ha contribuito a rendere grande questo risultato.