L’amore è fare proprio il problema altrui

CONDIVIDI SU:

Maykor è un bambino di soli 3 anni ed è stato il primo paziente ad essere visitato durante la missione in Cambogia. Insieme al papà e alla nonna ha fatto un viaggio di oltre 9 ore per raggiungere i nostri medici volontari.

Non è la prima volta che si rivolgono a Operation Smile. Tre anni fa, quando il piccolo pesava solo 2 kg, il team di medici volontari decise di non operarlo perché era troppo rischioso. Il chirurgo che lo prese in cura, dopo aver spiegato al padre cosa fare per nutrirlo, gli disse“Tornate quando è più grande. Noi siamo qui per voi!”.

Il giorno è finalmente arrivato. Maykor è abbastanza grande e in salute per poter subire un intervento chirurgico.

La nonna gli è stato sempre accanto. Il padre, invece, era sempre in disparte e non interagiva mail con il figlio.

Nell’attesa che Maykor uscisse dalla sala operatoria, la nonna si è confidata con uno dei nostri psicologi e ha spiegato i motivi della fredezza che c’è tra padre e figlio.

Sin dalla nascita Maykor è stato un peso per il padre, si vergognava di lui e qualche volta lo ha anche picchiato. La nonna per proteggerlo lo ha preso in custodia .

Quando finalmente Maykor è uscito dalla sala operatoria la nonna è gli è stato accanto fino al risveglio. Ai nostri medici ha detto che era felice e senza parole per ciò che avevano fatto.

Il padre, tornato in ospedale, era visibilmente emozionato nel vedere il nuovo volto di Maykor. Lo ha preso in braccio e ha iniziato a giocare con lui. Speriamo che questo sia l’inizio di un nuovo rapporto tra i due!

Senza l’amore della nonna Maykor non avrebbe mai avuto questa opportunità.

 

Bill Magee, fondatore di Operation Smile, dice: “l’amore per definizione è un sacrificio. L’amore è fare proprio il problema altrui.“: La storia di questa nonna cambogiana ne è un esempio.